La cucina mediterranea nella nostra cultura

La cucina mediterranea nella nostra cultura

Tra le più gustose e salutari al mondo, la cucina mediterranea è apprezzata per la leggerezza delle sue specialità, contraddistinte da una ricca presenza di tutte le sostanze nutritive grazie all’utilizzo di materie prime fresche e stagionali.

Non a caso si parla di dieta mediterranea, consigliata a chi desidera un regime alimentare sano che apporti benessere psicofisico a 360°.

I piatti tipici della cucina mediterranea sono preparati prevalentemente con pesce, verdura, legumi, cereali e frutta. Semplici ma ingegnosi, cotti delicatamente, diffondono fragranze uniche e sprigionano sapori caratteristici che non si dimenticano mai.

L’apporto della dieta mediterranea

Immagine in primo piano La cucina mediterranea nella nostra cultura Lapporto della dieta mediterranea - La cucina mediterranea nella nostra cultura

Per via della sua leggerezza e della varietà degli ingredienti genuini che utilizza, la cucina mediterranea è indicata per ritrovare il proprio benessere; indipendentemente dall’apporto calorico, i suoi piatti sono preparati con materie prime semplici e ricche di nutrienti, a fronte di una ridotta quantità di grassi saturi, zuccheri e colesterolo. Ovviamente essa va accompagnata da uno stile di vita dinamico e sportivo.

Essendo dunque una cucina ricca di antiossidanti, povera di zuccheri e grassi, la cucina mediterranea è l’ideale per proteggersi dall’insorgere di malattie potenzialmente pericolose come infarto e diabete.

La tipica dieta da seguire, attenendosi ai precetti della cucina italiana, prevede la preparazione di pietanze a base di pesce, verdure e cereali, da condire con olio extravergine di oliva e succo di limone; i pasti possono essere completati – o talvolta sostituiti – dal consumo della frutta di stagione.

Le metodologie di cottura

Immagine in primo piano La cucina mediterranea nella nostra cultura Le metodologie di cottura - La cucina mediterranea nella nostra cultura

Quando si parla di leggerezza delle pietanze, bisogna sempre fare molta attenzione alla metodologia di cottura, responsabile non solo del sapore, ma anche del cambiamento della struttura fisica e chimica del cibo e della sua successiva digeribilità.

Anche in questo caso la cucina mediterranea si distingue per la sua genuinità: il modo di cuocere i piatti è finalizzato a esaltare il gusto del cibo senza perdere i valori nutrizionali degli ingredienti utilizzati.

È inoltre una cucina che preferisce i grassi insaturi, si pensi all’olio extravergine di oliva a crudo, rispetto a quelli saturi come il burro. I sapori vengono ulteriormente enfatizzati da aromi e spezie quali limone, aglio, menta, prezzemolo, cipolla, timo, pepe e rosmarino, riducendo l’aggiunta del sale.