Trionfo di Sapori

  • Comune di Savigliano Irpino
    Savignano
    Irpino
    capofila
  • Comune di Casalbore
    Casalbore
  • Comune di Greci
    Greci
  • Comune di Montaguto
    Montaguto
  • Comune di Montecalvo Irpino
    Montecalvo
    Irpino
  • Comune di Zungoli
    Zungoli

evento-correlato

La rievocazione dell'antico rito sociale che da sempre coinvolge tutta l'area della Valle del Miscano

Il comune di Casalbore, collocato in una posizione geografica particolarmente vantaggiosa, che lo vede situato al centro del percorso tratturale che da Benevento conduce verso la Puglia e sul crocevia tra l'antica via Traiana e lo stesso Regio Tratturo, ospiterà nella giornata di domenica 3 agosto una nuova edizione della Festa del Grano, la rievocazione dell'antico rito sociale che da sempre coinvolge tutta l'area della Valle del Miscano. L'iniziativa, organizzata dal Centro Sociale Terza Età con il sostegno dell'Oasi Masseria Sant'Elia e il patrocinio del comune di Casalbore, si svolgerà, a partire dalle ore 16,00, nella suggestiva cornice della Corte della Torre Normanna, e presenterà come di consueto tutte le caratteristiche di una gioiosa celebrazione vissuta in un contesto di corale partecipazione e di straordinaria convivialità. Nell'occasione verranno sottolineati, infatti, gli aspetti della mietitura e della trebbiatura del grano, la loro valenza antropologica e sociale, il valore e la qualità delle varietà prodotte, delle relative farine e il loro utilizzo sapiente nella gastronomia locale. Canti e balli tradizionali sottolineeranno i vari momenti della festa che, come sempre, si accomoderà senza imbarazzo tra il sacro e il profano, giusto a metà strada tra sapori e tradizione. Protagonista d'eccezione sarà, come sempre, il piacere per la buona tavola che scandiva i tempi della mietitura e della trebbiatura passando attraverso pause necessarie a portare ristoro ai numerosi braccianti al lavoro. Il programma del ricco pomeriggio prevederà, a partire dalle 16,00, la pisatura del grano a pede e la scugnatura antica sull'aia, dove, in una rievocazione realizzata dagli anziani del Centro Sociale, verranno portati i carri con addobbi di grano e, attraverso la pisatura con l'aiuto del cavallo e la successiva battitura delle spighe con forche e furcati, verrà separata la paglia dal grano. Alle 18, invece, l'appuntamento con i giochi a premi per ragazzi, che coinvolgeranno tutte le generazioni in un intreccio goliardico. Infine, alle 19,30, spaccati di vita contadina, tradizioni, gastronomia, canti, balli e musica sull'aia con la degustazione di piatti tipici delle tradizioni rurali del tempo e folklore locale: per tutti i partecipanti una ghiotta occasione per gustare le più tradizionali preparazioni di territorio. La Festa del Grano è un evento sostenibile perché riguarda la terza età, contadini, la vita vissuta nei campi e i relativi lavori manuali, che richiedevano grandi sacrifici.


Questo sito utilizza i cookie: cliccando su OK o proseguendo nella navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.